Visita alla Sala Controllo Circolazione ferroviaria del nodo di Roma

il GRAF, in collaborazione con RFI SpA, organizza una visita alla Sala Controllo Circolazione ferroviaria (CCC) del nodo di Roma, presso la stazione di Roma Termini. La sala CCC è dedicata al controllo ed alla gestione della circolazione ferroviaria sulla rete RFI facente capo al nodo di Roma; ricadono nella sua giurisdizione le stazioni di Roma Termini, Tiburtina, Ostiense e Casilina, nonché le ferrovie afferenti al nodo, sia quelle appartenenti alla rete fondamentale, AV inclusa, sia quelle di interesse regionale, dalle ferrovie dei Castelli alla ferrovia Roccasecca-Avezzano. Complessivamente, la Sala gestisce oltre 1600 treni/giorno, di cui almeno 1100 relativi al solo impianto di Roma Termini.

La visita è prevista per venerdì 10 maggio 2019 secondo il seguente programma:

h 14.00 Ritrovo dei partecipanti presso i paraurti dei binari 1 e 2 Est della stazione di Roma Termini,
h 14.30 inizio visita sala CCC,
h 15.30 circa, conclusione della visita.

I Soci interessati a partecipare alla visita dovranno inderogabilmente contattare Enrico Mittiga (e-mail all’indirizzo enrico.mittiga@graftreni.it) entro e non oltre lunedi 6 maggio 2019 comunicando il proprio nominativo che servirà anche per garantire l’accesso ai varchi di stazione.

 

Visita allo stabilimento SVI SpA di produzione di mezzi d’opera

logo svi spa

il GRAF, in collaborazione con SVI SpA, organizza una visita allo stabilimento di produzione di mezzi d’opera ferroviari di Lucignano (AR) della Soc. SVI medesima. La società SVI SpA viene costituita nel 1999 a Città di Castello da Ivano Sambuchi (S) e Mauro Vannoni (V), imprenditori (I), con l’intento di sviluppare un’impresa in grado di operare nel settore dei mezzi d’opera ferroviari, in crescita negli ultimi anni grazie agli investimenti per la realizzazione della rete ferroviaria ad alta velocità italiana ed europea. Lo stabilimento è operativo dal 2016 e si sviluppa su di una superficie complessiva di 180.000 m2 di cui 11.000 m2 circa coperti. Raccordato alla ferrovia Arezzo-Sinalunga di LFI SpA, lo stabilimento è collegato alla rete ferroviaria nazionale ed è dotato delle più moderne attrezzature.

mezzo d'opera svi spa

La visita è prevista per venerdi 22 marzo 2019 secondo il seguente programma:

h 8.30 Ritrovo dei partecipanti presso l’atrio biglietteria di Roma Termini,
h 9.00 partenza per Arezzo con treno Regionale Veloce n. 2308,
h 11.44 arrivo ad Arezzo, trasferimento a Lucignano con treno Trasporto Ferroviario Toscano n. 1019 in partenza da Arezzo alle h 12.32; arrivo a Lucignano alle h 13.13 ed inizio visita allo stabilimento SVI (h 14.00),
h 16.14 partenza da Lucignano per Arezzo con treno Trasporto Ferroviario Toscano n. 6030 con arrivo alle h 16.57; rientro a Roma libero

Si segnala che il gruppo dovrà essere inderogabilmente composto da un massimo di 15 persone e che all’interno dello stabilimento non sarà possibile scattare fotografie (sarà possibile, invece, sui piazzali come da indicazioni che riceveremo dal personale SVI che condurrà il gruppo). Ai partecipanti sarà chiesto di indossare giubbini ad alta visibilità che verranno forniti da SVI.
I Soci interessati a partecipare alla visita dovranno contattare Enrico Mittiga (e-mail all’indirizzo enrico.mittiga@graftreni.it) entro e non oltre sabato 16 marzo 2019 fino ad esaurimento posti.

Visita al cantiere della stazione di Amba Aradam-Ipponio

 

logo roma metropolitane

il GRAF, in collaborazione con RomaMetropolitane Srl, organizza una visita al cantiere della stazione di Amba Aradam-Ipponio della linea C della Metropolitana di Roma. Tale stazione costituirà, a partire dal 2022 se i tempi finora previsti verranno rispettati, la stazione intermedia fra quella di S. Giovanni, attuale capolinea della tratta in esercizio, e quella di Fori Imperiali, capolinea futuro almeno fino a che non si saranno sciolte le attuali riserve sul proseguimento della metropolitana verso S. Pietro e Clodio-Mazzini. Attualmente è in corso il completamento delle opere civili della stazione (ove ritrovamenti archeologici di grande importanza ne hanno ritardato l’esecuzione), mentre lo scavo meccanizzato con TBM delle gallerie di linea verso S. Giovanni è stato recentemente completato fino al pozzo intermedio 3.3 di Via Sannio; lo scavo delle gallerie di linea verso la stazione di Fori Imperiali non è, invece, ancora iniziato.

La visita è prevista per venerdi 1° marzo 2019, ed il raduno dei partecipanti avverrà presso l’ingresso del cantiere di Piazzale Ipponio alle ore 10.30. Si chiede di volersi munire di calzature adatte ad un cantiere; elmetti e giubbini ad alta visibilità verranno forniti da RomaMetropolitane.

I Soci interessati a partecipare alla visita dovranno apporre il proprio nome e cognome nel foglio prenotazioni visite disponibile in sede, entro e non oltre mercoledì 27 febbraio 2019, oppure contattare Enrico Mittiga (e-mail all’indirizzo enrico.mittiga@graftreni.it).

Visita ferrovia a Lecce e alle FSE

Tra venerdì 9 e domenica 11 ottobre il GRAF ha completato le visite presso le Ferrovie del Sud Est visitando prima Bari il 17 ottobre 2014 e poi Lecce.

Sono sotate visitate le linee ferroviarie: Lecce – Zollino – Maglie, Maglie – Otranto, Lecce – Zollino – Nardò C.le – Gallipoli, Gallipoli – Legge via Leuca.
E’ stato visitato inoltre anche il curatissimo museo ferroviaro di Lecce.

Ringraziamo tutti.